PornWikiLeaks è il portale che fa tremare attori e attrici dell'hard

PornWikiLeaks

Il successo di WikiLeaks, quanto a popolarità, ha stimolato la nascita di numerosi cloni della formula del portale di Julian Assange. PornWikiLeaks, benché possa sorprendere, è quello più riuscito in termini di impatto sociale per le rivelazioni pubblicate: creato da Donny Long, un porno-attore statunitense, fa “tremare” l'ambiente.

Long ha le idee molto chiare su quale sia il problema dell'industria pornografica internazionale: non soltanto i siti che offrono contenuti gratuiti, è soprattutto «la mafia gay» ad aver ucciso la pornografia. In questo senso, Long si professa l'ultimo degli eterosessuali: la sua è una vera e propria “missione”, quasi una crociata.

Prescindendo dai deliri del suo creatore (Long, in seguito, ha smentito d'esserne l'autore), PornWikiLeaks ha una funzione “sociale” di sicuro interesse. Non è tanto la rivelazione dell'identità dei porno-attori, quanto l'intento di pubblicare le malattie veneree che hanno contratto a essere importante: potrebbe salvare delle vite.

Via | CNET News

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: