Microsoft s'appella all'Unione Europea per l'antitrust contro Google

European CommissionMicrosoft ha presentato alla Commissione Europea un'ampia documentazione riguardo al business di Google: in particolare, la multinazionale sarebbe stata citata per abuso di posizione dominante nel settore degli smartphone e della pubblicità sul web (un ambito già dibattuto col caso 1PlusV). Google dovrà difendersi da diverse accuse.

L'aspetto più paradossale è che la stessa Commissione, negli anni, ha inflitto a Microsoft delle ingenti penali arrivando persino a imporre la rimozione del Media Player da Windows. Ultima in ordine di tempo è la risoluzione che ha portato al Choice Screen sul browser. Microsoft chiede lo stesso trattamento nei confronti di Google.

Così, Google si trova contemporaneamente nel mirino della Federal Trade Commission (FTC) per Buzz negli Stati Uniti e in quello dell'European Competition Commission in Europa. Microsoft è interessata agli sviluppi dell'indagine di Joaquin Almunia perché Google, in Europa, supera il 90% del mercato dei motori di ricerca contro Bing.

Via | The New York Times

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: