Microsoft e ServiceOS, ibrido di Android e Chrome OS, dopo Windows 8

Microsoft ResearchMicrosoft ha rinnovato l'intenzione di produrre ServiceOS (prima noto come MashupOS, poi Gazelle) e cioè un sistema operativo basato interamente sul browser. Il progetto ricorda molto Chrome OS di Google e ha delle attinenze con Android, prevedendo una versione su Windows Phone. Il concetto è quello del Software-as-a-Service (SaaS).

Il prototipo di ServiceOS potrebbe diventare realtà dopo il rilascio di Windows 8: attualmente, è il più quotato tra gli esperimenti di Microsoft nel settore. Durante la Techfest 2011, è stata presentata una demo di ServiceOS basata su MiniWin: è una versione minimale di Windows 7 che occupa appena 4Mb di spazio per circa 100 file.

ServiceOS potrebbe essere molto interessante perché darebbe agli utenti di Windows un'alternativa a Chrome OS compatibile coi programmi che utilizzano quotidianamente. La maggioranza delle applicazioni è già disponibile su Windows Live da Docs.com a SkyDrive con 25Gb di spazio gratuito. Attendere oltre, tuttavia, sarebbe un errore.

Via | ZDNet

  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: