Freedcamp organizza gratis i progetti distribuiti, in stile-Basecamp

Chi ha bisogno di gestire uno o più progetti basati sulla collaborazione di diversi individui spesso si rivolge a Basecamp, una piattaforma per creare calendari, amministrare gli impegni e condividere i file. Basecamp, però, offre una prova gratuita di 30 giorni e ha un prezzo-base sui $49 al mese, cui si aggiungono i servizi extra.

Freedcamp funziona allo stesso modo e presenta funzionalità molto simili a Basecamp: la differenza principale è nella spesa, perché Freedcamp è completamente gratuito da quando ci si registra a quando si dovesse decidere d'abbandonarlo. Si possono amministrare progetti e/o utenti illimitati senza la necessità di pagare degli extra.

Come con Basecamp, così con Freedcamp si possono creare delle riunioni e contattare i membri di un progetto: la messaggistica è compatibile con AIM, GTalk, Meebo Chat oppure Facebook e Twitter. Un limite di Freedcamp consiste nel lavorare esclusivamente sul dominio fornito con la piattaforma: non esiste un CMS installabile altrove.

Via | MakeUseOf

  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: