Carolyn Everson da Microsoft a Facebook: Redmond non ci sta

Carolyn Everson da Microsoft a Facebook: Redmond non ci staLa simpatica signora che vedete nella foto qui accanto è Carolyn Everson, ex-dipendente Microsoft di recente passata a Facebook, dopo soli otto mesi di lavoro in quel di Redmond come dirigente nel settore del global advertising. Proprio a metà febbraio infatti, la Everson è passata alla corte di Mark Zuckerberg per ricoprire il ruolo di Vicepresidente nel reparto vendite.

Se questa è una notizia vecchia, curiosa più che altro per il brevissimo rapporto di lavoro intercorso tra la trentottenne Carolyn e Microsoft, la novità di oggi è relativa all'intenzione di quest'ultima azienda di considerare le vie legali, dopo non aver affatto gradito il cambio di lavoro avvenuto a così breve distanza dall'assunzione. Tra le opzioni a disposizione di Microsoft, ci sarebbe quella di impedire all'ex impiegata l'uso di informazioni ritenute d'importanza strategica, acquisite durante gli otto mesi sopra citati, associato eventualmente all'ottenimento di un ordine restrittivo che possa impedire alla Everson di lavorare presso Facebook, almeno per un limitato periodo di tempo.

Cosa ci insegna tutto questo? Dopo l'accordo tra Bing e Facebook e le ripetute manifestazioni d'amicizia tra il social network e Microsoft, probabilmente che nell'industria anche i rapporti più amichevoli possono essere messi da parte per evitare di essere fregati rimanendo con un palmo di naso. O che semplicemente dopo aver visto il quadro del "buon" Zuck emerso dal film The Social Network, qualcuno dalle parti di Microsoft voglia per l'appunto mettere le mani avanti.

Via | Thenextweb

  • shares
  • +1
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: