Un'estensione per correggere la grammatica: è Twitter Whom to Follow

Twitter Whom to FollowForse non l'ha notato nessuno, eppure Twitter contiene un colossale errore di grammatica sulla propria interfaccia web: non è un problema di traduzione, anche perché stiamo parlando della versione in inglese. Whom to Follow è un'estensione di Google Chrome per cambiare “who” in “whom” dove necessario per delle ragioni di grammatica.

Thomas Steiner, l'autore, è uno studente dell'Universitat Politècnica de Catalunya di Barcellona e un ricercatore presso Google: non è proprio un anziano professore britannico di letteratura inglese. Steiner è nativo di Amburgo e di madrelingua tedesca. Appassionato di lingue straniere, ha studiato anche in Francia presso Grenoble.

Siamo abituati agli errori grammaticali in italiano: da semplici refusi a espressioni dialettali, ormai entrate nell'uso comune e a volte riportate persino da dizionari o manuali scolastici. È più difficile imbattersi in errori plateali nella lingua inglese, specie perché quest'ultima è flessibile e ha un numero inferiore di lemmi.

Via | TechCrunch

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: