Coolstreaming è risorto e si autoregolamenta

Coolstreaming è tornato e si autoregolamentaLentamente le cose stanno tornando al loro posto.

Bisogna riconoscere una certa tenacia al team di Coolstreaming che, dopo le denunce e il sequestro di Coolstreaming.it, stanno mettendo ordine alla nuova "casa" di Coolstreaming.us, lanciata subito dopo l'intervento della Guardia di Finanza, e piano piano ripristinato.

Dopo il passaggio ad un dominio non italiano, per evitare ulteriori problemi, è stato realizzata una lista di regole per segnalare eventi sulle p2pTV: in pratica non saranno più segnalati gli eventi ed il link p2p associato (quindi il tipo di software da utilizzare), ma semplicemente verrà detto "questo evento X sarà in onda sul canale Y".
Indubbiamente, se anche questa pratica fosse ritenuta illegale, ci sarebbe di che preoccuparsi in materia di libertà.

Comunque nulla di complicato, basterà conoscere su quale software p2p viene trasmesso quel canale: per conoscere la lista programmi potete anche guardarvi i siti delle televisioni.

Ritorna anche il Mediacenter di Coolstreaming, con la release 0.4beta.

Preoccupanti infine le voci che in questi giorni sono circolate in rete sul possibile blocco degli indirizzi IP delle emittenti cinesi, mediante filtri sui router, richiesti dalla GdF ai provider italiani: veramente due pesi e due misure se confrontato all'impegno profuso, ad esempio, contro la pedopornografia.

  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: