Netflix si prepara allo sbarco in Europa: c'è speranza per l'Italia?

NetflixNetflix, uno dei servizi leader per lo streaming di film e serie TV negli Stati Uniti, è pronto a sbarcare in Europa. Netflix è già attivo in Canada (dove propone essenzialmente programmi televisivi) da settembre e il vice-presidente Steve Swasey ha rivelato in un'intervista che l'azienda si sta muovendo per espandere la propria copertura al di fuori del continente americano. Una buona notizia solo per metà.

Noto soprattutto per la partnership con Apple TV (seguita dai colleghi di Melablog.it), Netflix propone una serie di contenuti accessibili previa abbonamento. La quota statunitense e canadese è fissata a $7,99 al mese: una cifra competitiva che soprattutto negli Stati Uniti è ampiamente giustificata dall'offerta. Non si conosce lo stato delle trattative coi paesi europei e l'Italia potrebbe costituire un ostacolo.

Se, infatti, Sony potrà erogare i servizi di Music Unlimited via Qriocity già dai prossimi mesi, Netflix dovrà scontrarsi con un mercato in cui la concorrenza di internet non è gradita ai broadcaster televisivi. Mediaset ha dimostrato in passato un rapporto ostile al web e la RAI non è da meno. Difficile, ma non impossibile che Netflix raggiunga degli accordi che gli permettano di trasmettere nel nostro Paese.

Via | CNET News

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: