La Cina sta preparando Red Microblog, alternativa moderata a Twitter

Red TwitterÈ noto che la Cina non abbia un ottimo rapporto con Twitter. Del resto, si può dire altrettanto di qualsiasi piattaforma che sfugga al controllo statale. In alcune occasioni l'atteggiamento della repubblica popolare ha generato dei progetti di tutto rispetto come Red Flag (una distribuzione di Linux concepita per la pubblica amministrazione cinese). Altre, invece, diventa un alibi per effettuare una censura.

Quale sia la prospettiva di Red Microblog è da vedere, sta di fatto che la Cina punta ad avere una propria alternativa a Twitter. È già stato definito come il microblogging "comunista", tuttavia le informazioni in merito restano sommarie e non si conosce l'indirizzo web di Red Microblog. L'unica certezza che possiamo azzardare è che la piattaforma non conterrà informazioni ostili al governo popolare cinese.

Dalle indiscrezioni sembra che Red Microblog sarà uno strumento di propaganda: è da vedere se possa avere una qualche efficacia, posto che internet non può essere filtrato completamente. Neanche da un Paese attento come la Cina. Insomma, tutto lascia pensare a un maldestro tentativo del governo di recuperare visibilità in rete: piaccia o, meno agli amministratori dello stato... è davvero troppo tardi.

Via | The Huffington Post

  • shares
  • Mail