Un'assicurazione installerà dispositivi per la responsabilità civile

Car Accident

Appena un paio d'ore fa abbiamo visto come un gioco possa fare da indice all'evoluzione di internet. Siamo ancora nel settore mobile, ma la notizia è molto più seria: New York non è soltanto il luogo in cui si è tenuto uno dei meeting di Angry Birds, è soprattutto la città-pilota di un progetto per attribuire la responsabilità civile degli autisti negli incidenti stradali.

I colleghi di Autoblog.it hanno trattato spesso il tema della scatola nera sulle automobili e Progressive, un'assicurazione statunitense, avvierà un programma per l'installazione sulle vetture dei clienti. Snapshot è un dispositivo che "registra" le abitudini dell'autista e permette di risparmiare sulla rata dell'assicurazione se si è dimostrato di guidare in sicurezza.

Qualora avvenga un incidente, una serie di check consente a Snapshot di determinare il ruolo dell'autista e, di conseguenza, se l'assicurazione sia tenuta al risarcimento del danno. È una soluzione a metà tra l'innovativo e l'inquietante: pensate cosa accadrebbe se Snapshot diventasse un alibi per bloccare l'erogazione dei pagamenti da parte delle assicurazioni.

Foto | Wikimedia Commons

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: