Chris Hughes lancia Jumo, social network per un mondo migliore

Chris Hughes lancia Jumo, social network impegnato nel sociale

Difficile trovare un social network più sociale (nel vero senso della parola) di Jumo, piattaforma lanciata in queste ore da Chris Hughes, finora conosciuto per aver fondato Facebook insieme ai suoi compagni di stanza di Harvard Mark Zuckerberg, Dustin Moskovitz ed Eduardo Saverin.

Jumo è dedicato all'attivismo sociale in tutte le sue forme e funziona in modo molto simile a Facebook: prima di tutto, per creare un account è necessario essere già iscritti al più famoso social network, da dove Jumo si occupa di estrarre alcuni dati personali di base come nome, cognome e immagine del profilo, per poi passare a chiedercene altri. Le pagine e i mi piace non riguardano però personaggi famosi ma ogni tipo di progetto e organizzazione in giro per il mondo: diritti umani, cambiamenti climatici, protezione degli animali e tutto quanto possa riguardare l'impegno nel sociale.

Lo spazio riservato da Jumo è chiaramente dedicato a organizzazioni no-profit e altre associazioni che si battono per creare un mondo migliore, aiutandole a raggiungere i propri sostenitori per arrivare a loro con le comunicazioni, i progressi nell'ambito di cui si occupano e ovviamente per avere un modo con cui raccogliere fondi, vero e proprio problema di questo tipo di attività. Ma Hughes ci tiene a precisare che Jumo non è e non sarà un sistema per tentare solo di ottenere soldi attraverso lo spam, promettendo che quello della donazione dei fondi potrà essere un processo legato a Jumo, ma solo una volta in cui una persona è profondamente legata a un tipo d'organizzazione.

Quello di Jumo è almeno per il momento un tipo di concetto molto simile a Causes.com, tra l'altro lanciato proprio da Facebook, come fa notare il LA Times. Sempre secondo il blog del giornale americano, al momento 65.000 persone si sono iscritte alla mailing list di Jumo e 20.000 direttamente alla piattaforma: staremo a vedere dove riuscirà ad arrivare, nel frattempo fateci sapere anche la vostra se avete avuto modo di provare Jumo.

  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: