La partita tra browser continua: Chrome rilancia con l'estensione Toolbox.


La nuova estensione Chrome ToolBox per il browser di Google, promette un miglioramento della produttività agli utilizzatori: una volta installato, il Chrome Toolbox attiverà una collezione di strumenti che permettono all'utente di accedere a funzioni avanzate durante la navigazione su internet.

Scorrendo il mouse sulla pagina che si sta visitando comparirà, dove necessario, una piccola barra che, a seconda dell'elemento su cui passiamo il puntatore, offrirà delle utili opzioni. Con estrema facilità possiamo ingrandire una immagine, utilizzarla come sfondo per il nostro desktop o vederla nella sua dimensione originale. Possiamo trascinare un video (Flash o HTML5) in una finestra esterna, al di fuori della pagina in cui è pubblicato. Sono state aggiunte funzionalità avanzate per configurare il comportamento delle schede (tab) e gestire l'inserimento di dati nei moduli (form), permettendo un facile recupero anche nei casi in cui le sessioni scadono durante la compilazione. Tra le altre cose si può definire un "Tasto Boss": una funzionalità che consente all'utente di poter rapidamente nascondere le pagine che considera inopportuno visitare durante l'orario di lavoro. Gli utenti Linux e Mac potranno accedere purtroppo solo ad una piccola parte delle funzionalità della ToolBox.

I giochi sembrano chiari: Firefox merita il suo successo soprattutto grazie alle irrinunciabili add-on, Chrome, Opera ed Explorer si sono gettati all'inseguimento, ma sono ancora un po' troppo distanti perché il browser di Mozilla possa sentire il fiato sul collo.

  • shares
  • +1
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: