PlaceSearch: Google prova ad indovinare dove sono i luoghi che cerchiamo


Google introduce un nuovo strumento sulle pagine del suo motore di ricerca: Place Search dovrebbe aiutare gli utenti a cercare informazioni legate ad aree geografiche. Questa funzione si appoggia ad un database di oltre 50 milioni di luoghi (luoghi di interesse, esercizi, commerciali, ...) in continua crescita. La funzione verrà attivata automaticamente quando Google, grazie agli algoritmi di PlaceSearch, suppone che l'utente ne abbia la necessità. Quindi se cercheremo ad esempio la parola "pizza" otterremo, come eravamo abituati, un elenco di link riguardanti storia e ricette, aggiungendo la parola Napoli ("pizza Napoli") otterremo una mappa della città di Napoli con un elenco di pizzerie divise per zona. Lo stesso accade per ricerche come "museo" o "museo Roma".

Altre applicazioni stanno già da un po' di tempo proponendo servizi simili: FourSquare ed AroundMe ne sono un esempio.

Uno strumento del genere, che probabilmente punta soprattutto agli utenti di smartphone e tecnologie portatili, potrebbe risultare molto utile per un turista o un viaggiatore. Sicuramente lo sarà per gli esercizi commerciali inclusi nei database, che otterranno una potente pubblicità.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: