LimeWire è stato chiuso dalla Corte federale degli Stati Uniti

LimeWire Legal Notice

La RIAA, alla fine, ce l'ha fatta: a inizio giugno era stata inoltrata una richiesta di chiusura nei confronti di LimeWire, il client P2P in Java per la rete Gnutella. L'accoglimento della domanda della RIAA non è stata immediata, come avrebbe voluto l'associazione, ma la Corte federale statunitense è giunta ugualmente a disporre la chiusura del popolare servizio.

La battaglia legale con le major dell'industria musicale degli Stati Uniti dura già da 4 anni e si riferisce al periodo 2000-2004, quando LimeWire ha inaugurato il servizio a pagamento che ha reso legale il download. Al momento, sul sito campeggia l'immagine che vedete qui sopra in cui il team di LimeWire avvisa gli utenti dell'ingiunzione cui è sottoposto il client.

Cosa accadrà nel prossimo futuro? Le indiscrezioni trapelate dai legali e dagli sviluppatori di LimeWire escludono l'eliminazione del servizio: piuttosto, è probabile che l'azienda sia messa all'asta per coprire i debiti con le etichette discografiche per diventare simile a Spotify. A prescindere, la chiusura cautelare di LimeWire è un grande successo per la RIAA.

Via | Guardian

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: