Microsoft risponde ad Apple con Windows Product Scout

Windows Product ScoutMercoledì, il keynote di Steve Jobs ha rivelato il Mac App Store e cioè l'estensione di iTunes a desktop e portatili. Con uno stile molto diverso (e più sottotono, se vogliamo) la risposta di Microsoft non si è fatta attendere. Anzitutto, per celebrare il primo anno dall'uscita di Windows 7, sono stati pubblicati i dati di vendita che possono essere messi in parallelo alle statistiche elencate da Apple (da Melablog.it).

Non è la ripresa di Microsoft dall'insuccesso di Windows Vista a essere indicativa. Piuttosto, ha senso parlare di Product Scout: è quanto di più vicino a iTunes, per il momento, sia stato proposto da Redmond. Non è ancora un app store (cui Microsoft starebbe lavorando), ma uno showcase di hardware e software compatibile con Windows 7. Per usufruire al meglio del sito è necessario Silverlight con IE8+.

È importante sottolineare un aspetto dello sviluppo di Windows. Abituata ad agire in una situazione di monopolio de facto, Microsoft ha conosciuto soltanto di recente il bisogno d'aggiornarsi con regolarità. Fino a qualche anno fa, i ritmi di sviluppo erano più dilatati e non deve stupire che l'innovazione di Windows risulti più lenta. Office Live Workspace, Phone 7 e Microsoft 365 sono esempi di ciò che verrà.

Via | Blogging Windows

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: