Come controllare Spotify con Siri

E' possibile controllare Spotify con Siri? Sì, ma dovete avere Assistant+, un jailbreak tweak e il nuovo add-on SpotifySiriControls.

Spotify - Fondamentalmente con Siri mi ci diverto solamente a porre domande strane per vedere come risponde, tuttavia c'è anche chi usa Siri in maniera un po' più tech. La domanda è: è possibile controllare Spotify con Siri? Da adesso sì, con un nuovo sistema. Diciamo che è un po' più facile usare Siri per controllare app come Stock Music o anche iTunes Radio. Ma adesso, grazie allo sviluppatore Zaid Elkurdi sarà possibile controllare Spotify tramite Siri. Anche se a dire il vero il sistema è un po' indaginoso, magari per coloro che sono alle prime armi risulterà un po' ostico.

Come controllare Spotify con Siri usando Assistant+ e l'add-on SpotifySiriControls


Siri

In pratica tutto quello che vi serve per controllare Spotify con Siri è il nuovo add-on creato da Zaid Elkurdi per Assistant+: questo add-on si chiama SpotifySiriControls. Va da sé che per poter utilizzare l'add-on avrete ovviamente bisogno di scaricare prima Assistant+, un jaibreak tweak disponibile su BigBoss repo al costo di 1.99 dollari. Se non avete Assistant+, niente SpotifySiriControls (l'addo-on è gratuito, Assistant+ no).

Quindi dovete installare entrambi ed ecco che se tutto è andato come doveva, dovreste riuscire ad interfacciarvi con Spotify via Siri, senza dover fare nessuna configurazione preventiva. Potrete chiedere a Siri di cercare il vostro cantante preferito su Spotify, mi raccomando, non Taylor Swift visto che se ne è andata via e adesso veleggia sul nuovo servizio di streaming di Jay-Z, Tidal. Oppure potrete cercare una canzone specifica.

Diciamo che è una funzione utile se usate molto Spotify su iPhone, collegato alla corrente, altrimenti Spotify vi consuma la batteria alla velocità della luce. Non certo indispensabile, ma a qualcuno potrebbe tornare comodo. Al momento pare che SpotifySiriControls non permetta di riprodurre determinate playlist, ma non è detto che in futuro Assistant+ non fornisce un ulteriore plug-in per risolvere il problema.

Via | iDownloadblog

Foto | mhatrey

  • shares
  • +1
  • Mail