Youtube ci permetterà di pagare per rimuovere gli annunci pubblicitari

Siete disposti a pagare per rimuovere gli annunci pubblicitari da Youtube? Ecco cosa ci proporrà Google tra qualche mese.

Google sembra aver trovato la soluzione per far contenti gli utenti che odiano dover guardare gli annunci pubblicitari su YouTube e, allo stesso tempo, monetizzare. In una mail inviata ai creatori di contenuti su YouTube, l’azienda di Mountain View ha annunciato che a breve introdurrà la possibilità di sottoscrivere un abbonamento che permetterà agli utenti di bypassare gli annunci pubblicitari prima della visione di un video.

Google in questa fase non ha fornito maggiori dettagli, ma Bloomberg citando fondi vicine all’azienda, anticipa che l’abbonamento avrà un costo di 10 dollari al mese: a quel prezzo l’unica cosa che gli abbonati riceveranno sarà la rimozione degli annunci pubblicitari da YouTube, una cifra decisamente alta che, ne sono certo, in pochi saranno disposti a pagare soltanto per rimuovere un fastidio tutto sommato sopportabile.

L’idea di YouTube, infatti, è quella di tenere separato questo nuovo abbonamento da quelli già proposti, come YouTube Music Key, che continuerà ad operare in modo autonomo, con un abbonamento dedicato. Una soluzione più comprensiva, probabilmente, potrebbe rivelarsi un’idea vincente.

Ma tant’è. Tra gli altri dettagli forniti da Bloomberg ce n’è uno che potrebbe far storcere il naso ai proprietari dei canali: questi avranno la possibilità di decidere se abbracciare o meno questa nuova forma di abbonamento, ma di fatto se sceglieranno di lasciare le cose come stanno si vedranno trasformare tutti i video in privati, con tutte le conseguenze del caso, a cominciare dalla mancata indicizzazione sulla piattaforma.

Google precisa però che chi ha un canale non dovrebbe notare grandi differenze: il comportamento degli utenti verrà tracciato e ogni volta che un utente guarderà un determinato video, una parte delle nuove entrate verrà inoltrata al proprietario del canale:

YouTube ti pagherà il 55% del totale netto delle entrate riconosciute da YouTube dalle tariffa dell’abbonamento attribuibili alle visite mensili o al tempo di visione del tuoi contenuti.

Non è chiaro quando questa nuova forma di abbonamento sarà ufficialmente introdotta, quello che sappiamo è che i nuovi termini e condizioni saranno in vigore a partire dal prossimo giugno, quindi attendiamoci novità da qui a poche settimane.

E voi, paghereste 10 dollari al mese solo ed esclusivamente per rimuovere gli spot da YouTube?

YouTube

  • shares
  • +1
  • Mail