Rihanna e Beyoncé in esclusiva su Tidal, il servizio di Jay Z

Tidal è il servizio di streaming musicale creato da Jay Z, lanciato ufficialmente il 30 marzo scorso.

Nonostante si parli spesso di Spotify e del nascente servizio targato Apple, la scena dello streaming musicale ha visto negli ultimi tempi anche l'arrivo di Tidal, servizio fondato dal rapper Jay Z. La piattaforma non intende stare a guardare: nel weekend di Pasqua è infatti arrivata la doppietta di esclusive legate ai nomi di Beyoncé e Rihanna, unitesi a Taylor Swift già passata da qualche giorno a Tidal dopo avere litigato proprio con Spotify.

Beyoncé, non nuova alle esclusive digitali, ha pubblicato per prima su Tidal la nuova canzone Die With You, mentre Rihanna ha messo online il video di American Oxygen in esclusiva sulla piattaforma, coinvolgendo tra l'altro anche aspetti della politica americana come l'arrivo di Barack Obama nel ruolo di presidente, gli attacchi dell'11 settembre 2001 e le proteste di Ferguson.

Mentre Tidal sembra dunque sempre più lanciato a fare concorrenza ai servizi di streaming più affermati, non tutti sono dello stesso parere. Tra i contrari troviamo infatti Lily Allen, cantautrice britannica:

"Amo Jay Z così tanto, ma Tidal è esoso in confronto ad altri servizi di streaming che vanno perfettamente bene. Ha preso i più grandi artisti rendendoli un'esclusiva di Tidal... le persone torneranno a rivolgersi ai siti pirata, dando traffico ai siti di torrent."

L'abbonamento a Tidal costa 19,99 euro: praticamente il doppio rispetto a Spotify. Il servizio di Jay Z prova però ad attrarre a sé gli utenti che esigono una maggiore qualità audio, grazie al suono ad alta fedeltà di livello superiore.

Beyonce

Via | Theguardian.com

  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: