Diaspora: il social network open source

Diaspora Preview release

Diaspora, l'alternativa open source a Facebook, annuncia di aver messo a disposizione il codice sorgente della developer release del social network: "Lo sviluppo del progetto è aperto a tutti coloro che hanno le capacità tecniche necessarie e vogliono condividere la visione di un social network che dia la possibilità agli iscritti di poter avere il pieno controllo delle loro informazioni" scrivono gli sviluppatori di Diaspora "A partire da oggi, lavoreremo con la community per migliorare e rendere più solido Diaspora".

A differenza di Facebook, Diaspora è una piattaforma di social networking che oltre a essere open source è decentralizzata. Le informazioni, come contenuti e aggiornamento degli status sono salvate in un "seed", un web server personale che può essere condiviso. Oltre a poter gestire un proprio seed, gli sviluppatori del progetto possono mettere a disposizione l'hosting dei dati, in modo simile a quanto propongono servizi come la piattaforma di blogging WordPress.com. In pratica Diaspora può essere installato in locale, ma anche utilizzato attraverso una terza parte.

Tra le funzionalità già presenti nella developer release di Diaspora, la condivisione di messaggi e immagini privatamente e in tempo reale con gli amici, l'upload di foto, la creazione di album e il criptaggio dell'intero traffico dati. Gli sviluppatori annunciano che stanno lavorando ad altre funzionalità come l'integrazione con Facebook (prevista nella versione alpha di Diaspora che sarà pronta il mese prossimo) e la portabilità dei dati.

In cantiere anche le versioni di Diaspora in differenti lingue. Non si tratta ancora di una versione dedicata ai navigatori, ma è proprio questo il principio che rende il progetto davvero interessante. Diaspora mette praticamente in mano alla community interessata al progetto, la base per evolvere le varie funzionalità e realizzare differenti "moduli" di Diaspora che potranno essere messi a disposizione di tutti e ospitati da differenti server.

"Noi viviamo la nostra vita reale condividendo le informazioni che desideriamo far conoscere a quelli che ci circondano a seconda del contesto in cui ci troviamo" spiegano ancora gli sviluppatori di Diaspora "Anche gli strumenti di social network online dovrebbero funzionare allo stesso modo. Condividere il codice sorgente con gli sviluppatori è il nostro primo esperimento per realizzare uno strumento semplice e funzionale per la condivisione contestuale".

Via | Diaspora Blog

  • shares
  • +1
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: