Twitter: nella beta di iOS 8.3 scompare il tasto di condivisione

A quanto nella versione beta di iOS 8.3 è scomparso il tasto per la condivisione di sistema con Twitter.

Twitter - Con l'ultimo rilascio della beta di iOS 8.3 per qualche motivo è stato rimosso il tasto per la condivisione di sistema con Twitter. La versione beta, come di sicuro saprete, è quella che anticipa la release stabile destinata al grande pubblico, quella che viene provata insomma in anteprima da beta tester e sviluppatori. Ecco, in questo versione beta è del tutto scomparso il tasto per la condivisione di sistema con Twitter: l'icona di Twitter non c'è più fra le app di sistema e non ci sarebbe neppure fra le app di terze parti che usavano in precedenza l'opzione di condivisione nativa di iOS 8. Prima di disperarvi, però, considerate una cosa: ancora non è dato sapere se sia una scelta voluta o un piccolo bug. Anche se la maggior parte degli utenti opta per la prima risposta.

Addio al tasto di condivisione con Twitter su iOS 8.3


Twitter iphone

Chi sostiene che la scelta sia stata voluta e non un semplice errore di distrazione, sottolinea come la strada intrapresa recentemente da Twitter, quella per inciso che vuole una maggior condivisione di contenuti da parte degli utenti come l'introduzione delle GIF animate, l'upload multiplo delle foto e anche il supporto ai video, sia difficile da realizzare a causa dei problemi e alle limitazione legate alle funzioni di condivisione native di iOS. Esempio: Twitter supporta l'upload multiplo di foto, peccato che però iOS per ora supporti solo l'upload singolo.

E non permette neanche di caricare tag, GIF e video. Una cosa inaccettabile per Twitter, come fa ad espandersi se iOS non lo supporta in questo difficile percorso? Grazie a iOS 8 agli sviluppatori è stata offerta la possibilità di creare le proprie estensioni relative alla condivisione in modo che anche queste possano comparire vicino a quelle native di iOS. Dunque perché Twitter non dovrebbe percorrere questa strada?

Qualche utente poi sottolinea un problema, bisogna vedere se sarà reale o meno: togliendo questa forma di condivisione, ecco che chi usa client di terze parti come Tweetboot dovrebbe per forza installare anche il client ufficiale. E qualcuno non può fare a meno di chiedersi se anche Facebook o Vimeo dovranno fare la stessa cosa, in modo che le opzioni di condivisione siano aggiornate non dalla Apple, bensì dalle piattaforme.

Foto | dantaylor

  • shares
  • Mail