Search On 2010: l'evento di Google Instant

Google Search On DoodleNo, l'ultimo doodle di Google non aveva nulla a che vedere col dodicesimo compleanno dell'azienda. È stato, invece, il modo per annunciare un evento pubblico riguardante il motore di ricerca. Search On 2010 è il nome scelto per la conferenza di presentazione di Google Instant. L'intento è quello di annullare i tempi d'attesa per ottenere risultati coerenti con le ricerche, calcolati in 24 sec. di media.

Dalle 19:00 di ieri Google Instant è parte della ricerca per gli Stati Uniti: usando Chrome, Firefox, Internet Explorer e Safari si possono apprezzare le novità. Se il browser supporta la geolocalizzazione, ad esempio, il tasto [w] su mostrerà subito il tempo atmosferico per la località impostata. L'intero sistema è concepito per essere semplice, rapido e accurato. Non bisogna installare nulla perché Google Instant risulti accessibile dal proprio computer.

Le funzionalità si riassumono in 3 aspetti: interrogazione, predizione e visualizzazione dei risultati. Per arrivare all'ultimo passaggio, Google Instant vorrebbe ridurre l'uso della tastiera e spostarsi sullo scorrimento con mouse e/o trackpad. Il tasto [tab] assume una nuova dignità per l'auto-completamento delle parole inserite nella barra di ricerca. Utile per abilitare ulteriori suggerimenti. Google vuole ribadire la propria superiorità sulle ricerche e sembra esserci riuscita. Peccato soltanto che per il web semantico si debba attendere.

Search On 2010 su YouTube




Via | YouTube

  • shares
  • +1
  • Mail
19 commenti Aggiorna
Ordina: