Pwn2Own 2015: caduti Chrome, Firefox, Internet Explorer e Safari

Grazie al suo lavoro su Chrome, Jung Hoon Lee ha guadagnato ben 110.000 dollari.

Se parlando coi vostri amici di browser war amate schierarvi con uno tra Chrome, Firefox, Internet Explorer e Safari, sappiate che tra essi non ce n'è uno che si possa definire veramente sicuro: i quattro maggiori software di navigazione sono infatti caduti tutti quanti in occasione del Pwn2Own 2015.

Secondo il report pubblicato da Threatpost, le vulnerabilità di Internet Explorer, Chrome e Safari sarebbero state individuate tutte e tre da un unico esperto in sicurezza, di nome Jung Hoon Lee. L'exploit relativo al browser di Google sarebbe stato il più difficile da scoprire.

Il coreano Jung Hoon Lee non è tornato a casa solo con la gloria, visto che il suo bug hunting è stato profumatamente remunerato: la falla di Chrome gli ha infatti fruttato 100.000 dollari da parte di Google, più un bonus aggiuntivo di altri 10.000 verdoni per la scoperta del bug durante un evento, garantiti da Project Zero.

A beneficio dei più curiosi, HP ha pubblicato la sintesi video che potete trovare anche qui sopra, dedicata alla straordinaria giornata in cui l'hacker ha guadagnato 110.000 dollari.

pwn2own

Via | Bgr.com

  • shares
  • Mail