Brent Callinicos, il CFO di Uber lascia per stare con la famiglia

Brent Callinicos si unisce a Patrick Pichette nella decisione di lasciare per stare di più coi propri cari.

brent-callinicos

A pochi giorni di distanza da Patrick Pichette di Google, un altro CFO lascia la propria carica per passare maggior tempo con la propria famiglia: si tratta di Brent Callinicos di Uber, che ha annunciato la sua decisione con una nota interna pubblicata da Mashable.

Secondo quanto riportato dallo stesso sito, Callinicos continuerà in realtà a lavorare per il servizio di noleggio auto con conducente, ma come consulente. Ecco come ha spiegato la decisione nella sua lettera:

"Il tempo passa rapidamente, lasciando facilmente da parte il 'forse più avanti' per un desiderio del cuore. Per me, non c'è più avanti. È tempo di fare ciò che ho desiderato per tantissimo tempo; tempo di mantenere una promessa a mia moglie di non mancare più nessuna recita scolastica, incontro di nuoto, o obiettivo accademico dell'infanzia di nostra figlia.

Tempo; tempo; tempo, per sintetizzare quello che più è importante per me; tempo, per ammettere che ogni giorni in cui io lavoro, perdo tempo con la mia famiglia; tempo, per aiutare mia figlia a capire quanto il tempo sia importante prima che il tempo diventi una sfumatura anche per lei. È semplicemente tempo."

La mossa di Callinicos arriva in un momento particolarmente delicato per Uber, dal punto di vista finanziario: secondo le voci di corridoio, l'azienda potrebbe infatti quotarsi in borsa entro fine 2015, dando naturalmente una bella mole di lavoro al proprio CFO.

La carriera di Callinicos è andata avanti per 26 anni, quasi due dei quali passati in Uber: prima dell'incarico nella startup californiana, per lui anche ruoli in Microsoft e Google.

  • shares
  • +1
  • Mail