Lycos venduto per 36 milioni di dollari

Lycos venduto per 36 milioni di dollariChi bazzica sul web da almeno una decina d'anni sicuramente ricorderà con un pizzico di nostalgia Lycos, uno dei motori di ricerca più gettonati dell'era pre-Google. In grado di avere una crescita inarrestabile dal 1995 (anno di lancio) al 1999, con localizzazioni in decine di paesi che lo fecero diventare uno dei siti più visitati del web, Lycos ebbe origine da un progetto di ricerca di Michael Loren Mauldin della Carnegie Mellon University. Lo scoppio della bolla però investì anche Lycos, che nel 2000 iniziò il suo lento declino e fu venduto all'azienda spagnola Terra Networks per 13 milioni di dollari, facendosi sorpassare nel periodo successivo prima da Altavista e poi dal gigante Google nel mercato dei motori di ricerca.

Nel corso degli anni però Lycos ha continuato a operare, Italia compresa, sia come motore che come portale multicontenuto: un apparato ancora in grado di generare un guadagno di 24,76 milioni di $ nel 2009. Ed è infatti così che i 36 milioni spesi dagli indiani di Ybrant Digital per acquistare la società dai vecchi proprietari Daum Communications of Korea non sembra poi una cifra così folle, anche se ovviamente Lycos non è più lo stesso di dieci anni fa.

Per i più nostalgici, dopo la pausa un'accoppiata d'immagini "com'è, com'era".

Via | Huffingtonpost.com

Lycos venduto per 36 milioni di dollari

Lycos venduto per 36 milioni di dollari

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: