Mark Zuckerberg: Facebook sta lavorando per costruire laser e droni

Durante il recente Mobile World Congress, Mark Zuckerberg ha fatto sapere che Facebook sta attivamente lavorando a sistemi laser e ai droni.

Mark Zuckerberg - Poteva forse non intervenire Mark Zuckerberg durante il recente Mobile World Congress? Assolutamente no ed ecco che durante la manifestazione ha ribadito ancora una volta il fatto che Facebook sta costruendo droni, laser e satelliti per portare la connessione internet in tutto il mondo. Già lo scorso anno il CEO di Facebook aveva annunciato che il Facebook Connectivity Lab stava progettando di "costruire droni, satelliti e laser per fornire internet a tutti". E a distanza di un anno, Mark Zuckerberg ha voluto sottolineare ancora una volta questa linea di azione.

Facebook, Mark Zuckerberg: il CEO porterà la connettività in tutto il mondo

Mark Zuckerberg
Mobile World Congress: Mark Zuckerberg

A dire il vero Mark Zuckerberg ha speso una notevole quantità di tempo durante la sua presentazione a discutere dell'iniziativa di Facebook legata a Internet.org che mira a portare la connessione internet gratuita a quattro paesi africani, in Colombia e in India. Inoltre Mark Zuckerberg ha anche ricordato che la costruzione di droni e strumenti simili fa ancora parte dei progetti dell'azienda.

Mark Zuckerberg ha così spiegato: "Stiamo lavorando ad essi. Quando avremo quella roba, l'obiettivo sarà di creare lo stesso tipo di partneship che abbiamo realizzato oggi con i nostri partner in modo da dare alla gente più strumenti per connettersi. Alcune delle tecnologie che abbiamo oggi non sono redditizie... e non è detto che solamente per il fatto di lavorare con droni e laser anche queste cose lo saranno. Nel corso dei prossimi 5-10 anni ci saranno un sacco di innovazioni".

La volontà di Mark Zuckerberg di portare il web a tutto il mondo è pari a quella di Sundar Pichai di Google: anche Google si sta preparando a lanciare droni funzionanti ad energia solare in alcuni paesi per ottenere la connettività anche in quelle zone del mondo dove non ci sono le infrastrutture necessarie. A dire il vero Mark Zuckerberg ha dichiarato che avrebbe anche collaborato con il rivale Google per realizzare questo sogno. Quando qualcuno gli ha chiesto se le due aziende avrebbero lavorato insieme in futuro, Zuckerberg è stato possibilista: "Certo. Mi piacerebbe fare di più con loro".

Mark Zuckerberg di solito non ama molto viaggiare, tuttavia ha trascorso l'ultimo anno visitando diversi paesi per capire come poter espandere la connettività anche nei paesi in via di sviluppo. Un'altra sfida che dovrà affrontare è quella economica: "Far crescere internet è un lavoro costoso... dobbiamo fare progressi".

Via | Mashable


Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 20 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO