Google Street View, arrivano le zipline per fotografare l'Amazzonia

Le foto sono state scattate in collaborazione tra Google e la Amazonas Sustainable Foundation.

trekker-zipline

Il lungo elenco di mezzi e congegni usato da Google per fotografare i luoghi del mondo in Street View si è arricchito degli ultimi tempi delle cosiddette zipline, usate in Amazzonia per raggiungere luoghi della foresta pluviale brasiliana altrimenti difficili da ritrarre.

Le nuove immagini sono state scattate in collaborazione con la Amazonas Sustainable Foundation, e una volta pubblicate permetteranno di visualizzare alberi e altre piante dall'alto, grazie appunto all'uso della zipline: in questo caso, nessun essere umano si è dovuto immolare per l'impresa, facendo in modo che lo stesso trekker usato altre volte da Google si occupasse di percorrere la traccia, scattando le foto del paesaggio.

L'idea sarebbe derivata dalla stessa FAS, con l'aiuto di Google per l'uso dello speciale trekker: l'azienda di Mountain View offre infatti il suo supporto a organizzazioni di tipo non profit e simili, concedendo l'apparecchiatura in prestito. Karin Tuxen-Bettman, program manger di Google Earth che ha lavorato al progetto, spiega le sue complessità:

"La sfida più grande è stata trovare dove mettere le zipline. Non si trattava di una postazione eco-turistica dove hanno già cose del genere pronte all'uso. Hanno portato tutto l'equipaggiamento su barca presso il luogo e hanno camminato diversi chilometri per trovare gli alberi."

La stessa FAS ha percorso anche le acque dei fiumi Rio Aripuanã e Rio Mariepauá, per mostrare la vita di tutti i giorni delle popolazioni che vivono nella foresta.

Via | Mashable.com

  • shares
  • +1
  • Mail