Facebook, un nuovo strumento per prevenire i suicidi

Nelle prossime settimane diventerà possibile segnalare post sospetti su Facebook, per prevenire i suicidi.

facebooksuicide

L'attenzione di Facebook nei confronti dei suicidi e della loro prevenzione non è una novità: sono già diversi anni, infatti, che il social network si adopera per trovare modi tramite i quali sventare quella che è la causa di morte più diffusa tra i 25 e i 34 anni negli Stati Uniti, fascia d’età che comprende anche il maggior numero di cittadini americani.

Nei prossimi giorni, Facebook metterà a disposizione del suo miliardo di utenti un nuovo strumento di prevenzione, grazie al quale si spera di riuscire a fare qualche ulteriore passo per scongiurare che le persone si facciano del male da sole: insieme agli altri tipi di report dei post, sarà infatti possibile segnalare eventuali contenuti legati a una possibile idea di suicidio, o comunque di danni al proprio corpo, attivando una procedura all'interno della piattaforma.

Una volta segnalato il post in questione, al prossimo login della persona interessata le sarà infatti mostrata un'apposita pagina, all'interno della quale si offrono alcune possibilità di contatto: dall'amico preoccupato per il contenuto visualizzato alla possibilità di cercare aiuto in qualche altra persona, fino ai contatti di una linea telefonica di aiuto per prevenire i suicidi.

Per la realizzazione di questo nuovo strumento, Facebook ha esteso la sua collaborazione con organizzazioni come Forefront, Now Matters Now, National Suicide Prevention Lifeline e Save.org, con le quali gli iscritti potenziali suicidi saranno messi in comunicazione. Disponibile a partire dai prossimi giorni all'interno dei soli Stati Uniti, la nuova funzionalità arriverà nel giro di un paio di mesi anche nel resto del mondo.

Via | Engadget.com

  • shares
  • +1
  • Mail