Bufale su Facebook: in Puglia 300 persone morte a causa di un banchetto nuziale

Ecco un'altra bufala su Facebook e sul web nella quale potreste imbattervi: in Puglia 300 persone morte a causa di un banchetto nuziale a base di pesce. Peccato che sia una bufala e che viene anche dichiarata come bufala.

Pesce cucinato

Bufale su Facebook - Forse vi sarà capitato di imbattervi su Facebook e sul web in questa bufala: è quella relativa alle 300 persone morte in Puglia a causa di un banchetto nuziale a base di pesce. Secondo me la cosa carina di questa bufala è che alla fine della notizia stessa c'è scritto chiaramente che è una bufala, una notizia falsa, tuttavia molte persone continuano a crederci e la condividono spacciandola per vera, anche quando lo stesso autore ha scritto che la notizia è un fake. Il che mi fa sorgere un dubbio: gli italiani sanno leggere davvero? O leggono solo quello che interessa ai loro scopi e convinzioni?

Bufale su Facebook: nessun banchetto nuziale mortale in Puglia


Antibufala Blogo

La bufala in questione è questa: "Nonostante la contrarietà della direzione della sala ricevimenti, si è deciso di servire solo pesce fresco per la maggior parte crudo. 120 kg. di cozze nere; 180 kg. di ostriche; 200 kg. di ricci di mare; 200 kg. di taratuffi. A seguire aragoste, astici e orate. Il banchetto è durato all’incirca 12 ore per la gioia di tutti i presenti, cultori della cucina di mare e per la maggior parte anch’essi pescatori. Alle 22 circa però, sono cominciati i primi malori. Nell’arco di venti minuti, sono stramazzati al suolo tutti i presenti, compresa la fresca coppia di sposini. Nulla hanno potuto fare i medici accorsi sul luogo" e termina con la frase rivelatoria "Tutto ciò che hai letto non è reale. Ogni riferimento a persone o cose è da ritenersi puramente casuale".

Uno scherzo dunque, una goliardata per sua stessa ammissione, ma secondo voi tutti hanno letto quell'ultima frase? No, altrimenti non si spiega perché molte persone la condividono per vera: ma come, ti scrivo pure che è falsa e tu ci caschi lo stesso? L'altra alternativa è che queste persone abbiano difficoltà a capire il concetto di "Tutto ciò che hai letto non è reale", ma mi pare una frase semplice e lineare da capire, da scuole elementari. Oltre al fatto che la battutina "fresca coppia si sposini" riferita a un banchetto mortale a base di pesce poteva già indirizzare sulla bufala.

Ho voluto sottolineare questo aspetto del mondo delle bufale su Facebook e sul web perché anche con gli articoli di Blogo capitano delle cose simili: persone che si lanciano in commenti assurdi (da ricovero direi) perché magari si sono limitati a leggere solo il titolo dell'articolo e non hanno capito nulla di ciò che era scritto nel post in questione. Queste persone travisano bellamente tutto quello che scrivi: non è questione di aver scritto un post incomprensibile, il problema è che purtroppo ci sono utenti che non hanno niente di meglio da fare che estrapolare frasi dai post, decontestualizzarle e utilizzarle come sciacalli per dimostrare le loro teorie campate in aria. Ed è quello che è successo con questa bufala: viene letta solo la prima parte, si adatta alle mie teorie complottiste, quindi tralascio la parte finale e la diffondo a mezzo mondo. Peccato che era falsa, bastava leggere fino alla fine.

Via | Pagina di Bufale su Facebook

Foto | jeffreyallen

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: