Facebook: scegli chi gestirà l'account dopo la tua morte

Su Facebook si potrà designare un account per gestire il nostro profilo, o chiedere che esso venga cancellato dopo la nostra morte.

La questione legata alla gestione di un account Facebook dopo la morte di chi lo possiede non è di certo una novità, ma in tal senso sono stati ancora pochi i passi mossi dalla creatura di Mark Zuckerberg, così come del resto anche dagli altri social network.

Proprio da Facebook arriva una novità importante in tal senso, costituita dal cosiddetto Legacy Contact: un account da designare quando siamo ancora in vita, per far sì che il suo possessore - un nostro parente stretto o amico - possa gestire il nostro profilo quando noi non ci saremo più. Nel caso in cui non si voglia scegliere di affidare la propria identità virtuale a nessuno, sarà anche possibile far cancellare l'account completamente.

Si tratta di un nuovo approccio da parte del social network a un argomento sicuramente spinoso: in passato, Facebook per esempio congelava l'account delle persone defunte, anche attraverso le segnalazioni pervenute dai loro amici. Un processo in alcuni casi non gradito proprio dai parenti stretti, intenzionati ad aggiornare il profilo o scrivere qualcosa al suo interno per ricordare il caro estinto.

Permettere agli stessi iscritti di decidere cosa fare del proprio account sembra dunque la mossa più sensata: una sorta di testamento virtuale appoggiato anche da Google, che nel 2013 ha introdotto la possibilità di designare un contatto per gestire il proprio account, dando anche in questo caso modo di cancellare tutto dopo la morte.

Lapide virtuale


Il modo in cui i Legacy Contact potranno modificare le pagine Facebook di chi non c'è più, renderà queste una sorta di tomba su Internet, dove poter scrivere un post da mostrare in cima a tutti gli altri, cambiare l'immagine del profilo e rispondere a eventuali richieste d'amicizia postume.

I contatti designati potranno inoltre scaricare un archivio di foto del defunto, ma non i suoi messaggi che resteranno privati. Non sarà neanche possibile cancellare contenuti precedentemente postati dal possessore dell'account, mentre nel caso in cui non si esprima una scelta Facebook congelerà tutto lasciando foto e impostazioni così com'erano in precedenza.

Il luogo dove impostare il proprio Legacy Contact dovrebbe essere la sezione Protezione delle impostazioni di Facebook, ma per il momento dalle nostre parti la funzionalità non sembra essere ancora arrivata.

Via | Wsj.com

  • shares
  • +1
  • Mail