Twitshot sbarca su Chrome e iOS: ecco come funziona

Se è vero che i tweet che contengono immagini hanno più probabilità di essere visti, ecco una leggera applicazione di cui non potrete più fare a meno.

twitshot chrome 1


Uno dei tanti segreti per avere successo su Twitter, o almeno aumentare la visibilità dei propri tweet, è corredarli di immagini, anche quando ci si limita alla condivisione di semplici link. Lo ha confermato uno studio condotto proprio da Twitter nel 2014, secondo il quale i tweet che contengono immagini vengono retwittati il 35% di volte in più rispetto a quelli senza foto.

Il motivo è presto detto: se un tweet contiene un’immagine viene notato di più dispetto a un tweet con un semplice link e l’aumento dell’interazione viene da sé.

Oggi vi presentiamo Twitshot, applicazione leggerissima che si occupa proprio di inserire le immagini nei vostri tweet in maniera automatica partendo dall’URL che volete condividere. Avete letto un articolo e volete twittarlo? Vi basterà usare Twitshot, che si preoccuperà di estrapolare una foto dal link e la inserirà come allegato al tweet, garantendogli così maggiore visibilità.

Twitshot arriva come app per iOS e come estensione per Chrome, ma è accessibile anche via browser a questo indirizzo.

Twitshot per iOS

twitshot iOS

Twitshot per iOS, disponibile gratuitamente in App Store, si integra alla perfezione in iOS e può diventare uno dei sistemi di condivisione predefiniti: se vorrete twittare un link, vi basterà scegliere Twitshot invece di Twitter.

In pochi istanti verrà generata un’immagine - o una serie di immagini tra le quali scegliere, in base a quante immagini sono contenute in quella pagine web - che sarà allegata a quel tweet.

Twitshot per Chrome

twitshot chrome 2

Allo stesso modo, Twitshot per Chrome va ad inserire un nuovo pulsante sulla barra del browser e sull’homepage di Twitter, come vedete negli screenshot. Se state navigando e volete condividere la pagina visitata in quel momento vi basterà cliccare sul pulsante nella barra e lasciare a Twitshot il compito di generare l’immagine.

Se, invece, volete passare da Twitter.com, invece di utilizzare il pulsante classico potete affidarvi a quello di Twitshot. Il tutto senza cambiare le vostre abitudini. Comodo, no?

  • shares
  • +1
  • Mail