Elon Musk inventore di Paypal è senza soldi?

elonmusk

Il ragazzotto che vedete sorridente nella foto si chiama Elon Musk e sarebbe completamente al verde. Poco noto in Italia, è una star negli Usa. Se Iron Man fosse stato scritto e disegnato oggi, lui ne sarebbe sicuramente l'ispiratore. Come scienziato ha collaborato alla produzione dei motori del razzo SpaceX Falcon 9, alla creazione dell'azienda Solar City specializzata in energia solare ed ha lavorato anche sulla Tesla, auto elettrica ben nota agli amici di Autoblog che avevano anticipato la notizia. Un curriculum non indifferente, al quale si aggiunge un aspetto che interessa particolarmente a noi su Downloadblog. Elon Musk è anche l'inventore di PayPal.

E' il caso di dire che la realtà supera la fantasia: l'intelligente, ricco e famoso Tony Stark aveva trovato la propria incarnazione nel trentenne sudafricano Elon Musk. Fino al giorno della bancarotta.

Il New York Times riporta che fino a poco fa a Musk "rimanevano in tasca" più di 200 milioni di dollari. E poi? Quando ci si mette in mezzo l'amore ed il matrimonio con la scrittice Justine Musk, la scappatella con l'attrice Talulah Ruley e il divorzio annunciato da lei sul proprio blog... Si, le cose possono prendere una brutta piega. Così Musk dice di aver investito tutto negli affari, di non avere un soldo e di vivere grazie ai prestiti dei propri, facoltosissimi, amici. Secondo la corte incaricata di decidere l'entità dell'assegno da dare alla ex moglie, Musk riuscirebbe a sopravvivere con 200.000 dollari al mese. Senza rinunciare al jet privato, ovviamente.

Sicuramente è vero che questi personaggi sono ricchi "sulla carta": possiedono azioni in quantità, ma quel valore deve poi essere tramutato in denaro corrente. D'altra parte a pensar male ci si azzecca, come diceva qualcuno di nostra conoscenza. Justine chiede gli alimenti, la casa, 6 milioni di dollari in contanti, un pezzo della Tesla Motors e della SpaceX. Cosa c'è di meglio allora che dichiararsi nullatenente?

Facile da dirsi, difficile da sostenere se non si riesce a tenere la bocca chiusa. Nell'intervista di Andrew Ross Sorkin sul NY Times, Musk afferma ridendo "My assets are huge" che in italiano suona più o meno come "Le mie attività I miei beni sono enormi". Alla faccia di chi non ha un soldo in tasca, vero?

Sapremo da qui a qualche mese se la bancarotta di Musk è reale o solo millantata. L'industria automobilistica non perdona mai, ed è proprio dalle condizioni di Tesla che potremo capire cosa accadrà al povero, ricco, scienziato, imprenditore ed inventore Elon Musk.

  • shares
  • +1
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: