HoloLens, gli occhiali per la Realtà Aumentata di Microsoft

Microsoft vuole fondere la tua vita digitale con la vita reale, e per questo punta sulla Realtà Aumentata, o meglio gli "ologrammi" come li chiama.

hololens

Dall'evento Microsoft dedicato a Windows 10 sono arrivati anche i primi dettagli riguardanti HoloLens, occhiali per la realtà aumentata con cui l'azienda di Redmond proverà a dire la sua all'interno del sempre più popolato mondo degli headset. Il sistema è stato presentato da Alex Kipman, che ha introdotto la tecnologia Windows Holographic sulla quale HoloLens si basa.

Non si tratterà di un visore di realtà virtuale come Oculus Rift o altri: nella presentazione ci è infatti stato mostrato il modo in cui gli ologrammi si sovrapporranno alla realtà, aggiungendo così ulteriori elementi alle immagini che i nostri occhi vedranno realmente. Anche gli ologrammi faranno parte delle app universali di Windows 10, le quali potranno essere costruite per funzionare con Windows Holographic.

HoloLens

- Secondo quanto svelato da Kipman, lo sviluppo di Hololens sarebbe in progresso da anni: per dare vita a questa nuova tecnologia, Microsoft ha inventato anche la nuova Hologram Processing Unit. Il dispositivo sarà dotato di lenti che permetteranno di vedere attraverso la loro superficie, suono spaziale e sensori avanzati, controllati da CPU e GPU built-in.

Hardware a parte, da Redmond arriva anche l'annuncio riguardante Holostudio, un software che permette di creare ologrammi ed eventualmente stamparli in 3D. Un occhio di riguardo andrà naturalmente anche al mondo dei videogiochi: il campione d'incassi Minecraft (di Mojang, recentemente acquisita da Microsoft) è infatti stato usato come esempio per mostrare il funzionamento di HoloLens.

La disponibilità degli occhiali andrà a quanto pare di pari passo con quella di Windows 10, anche se per il momento non ci è dato sapere ancora nulla di preciso sull'arrivo.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 10 voti.  

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO