Instagram: l'app Weevmee genera un arazzo di colori partendo dalle vostre foto

Stanchi dei soliti collage di foto di Instagram? Allora l'app Weevmee è ciò che fa per voi: prende le vostre foto, le frulla tutte insieme e genera un arazzo di colori.

Weevmee, immaginie


Foto elaborate con Weevmee

Se siete adepti di Instagram, allora di sicuro avrete già pensato all'idea di aggregare magari tutte le foto dell'anno in un'unica rappresentazione. Magari sotto forma di collage. Tuttavia questo potrebbe essere ormai scontato, tutti possono fare un collage con le foto di Instagram. Ecco che allora l'applicazione online Weevme propone una soluzione originale e alternativa. Invece di riunire ad arte le foto in un'immagine riconoscibile, ecco che Weevmee prende tutte le foto di un anno o quelle di un determinato hashtag e le frulla letteralmente tutte insieme. Il risultato non è quello del solito collage, no, qui viene creata una struttura che sembra un arazzo di colori derivati dalle vostre immagini opportunamente shakerate.

Shakera le tue immagini di Instagram con Weevmee

Ma come è venuta in mente l'idea per un simile progetto? E' David Schwarz, partner creativo dell'agenzia HUSH Studios, quella responsabile per la creazione di Weevmee per intenderci, a spiegarci l'arcano: "Volevamo a tutti i costi creare una rappresentazione personale e unica di un intero anno di foto, una rappresentazione abbastanza artistica da attirare la nostra attenzione, ma che contenga abbastanza elementi chiari da darci un'aria di famigliarità".

E ancora: "Weevmee è un prodotto digitale fresco che consente agli utenti di partecipare a un processo creativo e a un design unico. Il software sfrutta il potere del design, Instagram garantisce le foto ed ecco che si generano delle immagini artistiche uniche e irripetibili pronte da condividere".

Diciamo che dando uno sguardo alle foto di esempi di arte creati da Weevmee partendo dalle foto di Instagram di alcuni utenti, è alquanto difficile avere una visione chiara delle foto originali osservando il weev o pattern che emerge dall'algoritmo di Weevmee, però è innegabile che è divertente fare qualche esperimento e vedere che tipi di modelli vengono generati partendo dalle immagini di Instagram.

Appare evidente come la complessità del pattern generato da Weevmee dipenda dal numero di foto dell'album. A dire il vero Weevmee al momento è disponibile solamente in versione beta, HUSH sta ancora cercando di sviluppare ulteriormente il progetto. E' molto probabile che le versioni successive del software proporranno delle feature aggiuntive. Schwarz ha anche intenzione di integrare altre piattaforme oltre a Instagram e verrà anche aggiunta la possibilità di guardare la creazione delle immagini in tempo reale.

Schwarz afferma poi soddisfatto: "Il design pratico ha conservato le sue metodologie di base per decenni, ma è in grado di cambiare per incorporare nuovi input. Questa è una grande metafora per la nostra azienda che si è evoluta e continua a evolversi sfidando le norme di progettazione e abbracciando la crescente gamma di strumenti, di talento e di informazione a sua disposizione".

Via | The Next Web

Foto | Screenshot da Weevmee - Jacob Cohen - Hush Studios - Hush Studios - Steve S. Miles - Gerre Mae Barcebal

  • shares
  • +1
  • Mail