Nokia denuncia ancora iPad e Apple crolla sul NASDAQ

NokiaSembra che nonostante il successo di iPad – pronto allo "sbarco" in Europa, a partire dalle prossime settimane, con il 3G – a Cupertino non si respiri una buona aria: le divergenze con Nokia (e le loro conseguenze legali) sono note da quando nell'ottobre scorso è cominciato un lungo processo tra accuse vicendevoli sulla violazione dei rispettivi brevetti. Questa volta però Apple ha avuto subito la peggio.

Nella notte scorsa – per il fuso orario italiano – l'azienda finlandese ha rilasciato un dossier presso la corte federale di Madison, nel Wisconsin, che ha causato perdite nelle contrattazioni di Apple pari al -4,2% del titolo sull'indice NASDAQ... ovvero il punto più basso dalla riapertura di Wall Street dopo le vacanze di Natale. L'evento acquisisce una certa importanza (a prescindere dai calcoli finanziari) perché potrebbe portare al rinvio della distribuzione di iPad prevista per il 28 maggio.

In sostanza Nokia rivendica la violazione di 5 brevetti che riguardano il software di controllo per le antenne integrate di iPad: nonostante si tratti di "patenti" secondarie, da Madison può arrivare l'inibizione immediata al loro utilizzo — la scelta del Wisconsin è stata provvidenziale perché le cause di questo tipo si risolvono in un terzo del tempo rispetto al Delaware, che si pronuncerà in merito alla denuncia già presentata in ottobre soltanto entro il 2012. Rispetto alla scaramuccia con Adobe il problema diventa rilevante per Steve Jobs.

Via | BusinessWeek

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: