Windows Azure e le applicazioni per Facebook

ThuziNon è certo una novità che Microsoft sia coinvolta direttamente nello sviluppo e nel finanziamento di Facebook, nonostante solo con il recente f8 sia arrivata da Redmond un'applicazione ad hoc per il social network — ovvero Docs.com: con il Web 2.0 Expo di San Francisco è stato presentato Spindex, ma per il caso di cui mi accingo a parlare Microsoft ha soltanto un ruolo marginale di supporto.

Occorre tornare al Mix 2010 e soprattutto a Windows Azure – la soluzione di Microsoft per il cloud computing che fa il verso ad Amazon – per comprendere quale sia la novità di CloudPoll per Facebook: in sé l'applicazione è piuttosto "banale" (si tratta di generare sondaggi pubblici e privati), ma costituisce un ottimo esempio della duttilità d'uso di Windows Azure per gli sviluppatori web su .NET.

Thuzi, in collaborazione con Microsoft, ha dimostrato la rapidità con cui è possibile sfruttare gli strumenti di sviluppo in bundle con Windows Azure per la creazione di applicazioni Facebook ospitate dai server di Redmond: CloudPoll – che è concepito in .NET e si avvale di SQL Azure come database – è il risultato degli sforzi "incrociati" dei developer.

  • shares
  • Mail