Bufale su Facebook: Fruttolo è uno yogurt o un formaggio?

Pare che stia prendendo piede su Facebook e sul web una bufala relativa alla presunta nocività di Fruttolo: andiamo a vedere cosa c'è di vero e cosa c'è di falso.

Direi che questa è al limite fra una bufala su Facebook e la demolizione gratuita di un prodotto proponendo informazioni in maniera tale da far valere la propria idea. Su Facebook e sul web sta girando una bufala inerente il Fruttolo: una biologa nutrizionista ha cominciato una campagna contro il Fruttolo facendolo passare per un alimento nocivo e non salutare per i bambini. Non voglio entrare nel merito dell'eterna diatriba fra la salubrità del cibo naturale e di quello commerciale, non è questo il luogo. In questo caso quello che va sottolineato è come certe informazioni vengano volutamente travisate in modo da adattarsi a un messaggio che vogliamo mandare, confondendo così volontariamente gli utenti meno attenti.

La bufala su Facebook inerente il Fruttolo


Fruttolo

Il problema in questo caso è che vengono prese informazioni reali e manipolate per adattarsi a chi vuole propugnare le sue teorie, però non è valido travisare e tacere alcune cose. In questo caso la bufala si basa su alcuni presupposti discutibili. Infatti la bufala sostiene che il Fruttolo non sia uno yogurt come pensano molte persone, bensì un formaggio. Beh, bella scoperta: c'è scritto sulla confezione che è un formaggio, la Nestlé non ha mai sostenuto che si trattasse di uno yogurt, se poi le persone non riescono a distinguere fra uno yogurt e un formaggio neanche quando sulla confezione c'è scritto grande e grossa la tipologia del prodotto allora è un problema del tutto loro.

Quindi già questa considerazione non ha nessuna base per creare allarmismo. La bufala poi continua sostenendo che il vasetto contiene l'11% dei grassi saturi che il bambino dovrebbe mangiare giornalmente e che ha solo il 3.3% della frutta. Messa così alcuni genitori potrebbero allarmarsi, ma impariamo a leggere l'etichetta: si spera che come genitori non diate solamente da mangiare dieci barattoli di Fruttolo al giorno al bambino. Ovvio che se gli date da mangiare solo Fruttolo i fabbisogni nutrizionali non sono rispettati, ma qui si parla di un prodotto destinato alla merenda. Quindi immagino che il resto della frutta gliela diate con frutta vera, nessuno sano di mente penserebbe di dare al bambino la razione di frutta quotidiana tramite il Fruttolo. Il Fruttolo nasce come un formaggio al gusto di frutta, non ha mai detto di essere frutta allo stato puro e la Nestlé non ha mai detto che fosse un sostituto del pasto quotidiano. E per quei grassi saturi? Beh, non gliene fornisce mica il 100%, ne ha altri 89% da suddividere fra gli altri quattro pasti (ipotizzando che il bambino faccia una colazione, uno spuntino di metà mattina, un pranzo, una merenda e una cena).

Se uno dà da mangiare un barattolo di Fruttolo ogni tanto non succede nulla, basta variare l'alimentazione del bambino e trovare un giusto equilibrio fra prodotti naturali e commerciali. Tutto qui. E' giusto fornire ai bambini un'alimentazione sana ed equilibrata, il più varia possibile, ma se proprio si vuole attaccare un prodotto allora che venga fatto su basi scientifiche e non omettendo e mascherando i dati di fatto che sono evidenti a tutto, vedi per esempio la questione yogurt/formaggio. Non è corretto dare mezze informazioni e mezze verità alle persone, soprattutto a quelle non addentro in tali questioni, perché poi si fanno delle idee sbagliate.

Antibufala Blogo

Via | Pagina Facebook di Bufale un tanto al chilo

Foto | Screenshot dal video

  • shares
  • +1
  • Mail