Google indagata in Germania per aver collezionato dati delle reti wireless private

Google indagata in Germania per aver collezionato dati sulle reti wireless private

Street View e le sue auto in giro per il mondo mettono Google ancora una volta nei guai con le autorità, almeno in Germania dove l'azienda informatica è accusata di aver raccolto e conservato dati riguardanti le reti wireless private usando proprio i mezzi usati per scattare le fotografie delle strade.

Sostanzialmente il Governo tedesco starebbe indagando sulla raccolta da parte di Google dei nomi delle reti wireless e degli indirizzi MAC dei dispositivi wifi incontrati in giro. Peter Schaar, presidente della Commissione Federale per la Protezione dei Dati si è detto sconvolto, chiedendo a Google di cancellare qualsiasi dato personale sulle reti wireless collezionato contro la legge smettendo anche immediatamente di girare per le strade con i mezzi di Street View.

In sostanza la mossa permetterebbe a Google di associare ogni indirizzo MAC collezionato con gli account dei propri servizi web, riconoscendo la provenienza delle connessioni in arrivo proprio grazie ai dati raccolti come sopra descritto. Niente più account anonimi quindi, con il rischio che chi vuole aprire uno di questi non possa nemmeno sapere di essere già individuato dai server Google.

Via | Neowin.net
Foto | Flickr

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO