Eric Schmidt fa l'elogio dell'HTML 5


Nel corso di un evento ospitato dal Google Atmosphere (modello di centro congressi made in Mountain View, California), Eric Schmidt, CEO di Google, ha un po' sorpreso l'uditorio, esprimendosi decisamente in favore dello sviluppo di applicazioni per le piattaforme mobili, e in HTML 5 in particolare:


"Quello che più importa, adesso, è comprendere bene l'architettura mobile. [...] Le nostre risposte devono essere sempre: prima il mobile! [...] In questo settore così importante, la singola novità più interessante è stata l'avvento del linguaggio HTML 5".

E' ormai una battaglia senza esclusione di colpi, quella fra Google e Apple. Ogni arma viene usata dall'una o dall'altra fazione per danneggiarsi a vicenda. Adobe e il mancato supporto a Flash sui dispositivi mobili Apple sono un'arma piuttosto forte.

Eppure, qualche volta, anche il CEO di Google deve arrendersi di fronte all'evidenza dei vantaggi dello sviluppo web in HTML 5. E, anche se i tempi sono ancora lunghi, e le pubblicità in Flash sono sempre dietro l'angolo, è bello immaginare che la corsa verso il superamento di tecnologie proprietarie come Flash o Microsoft Silverlight (ferma restando la possibilità di scegliere, per tutti) sia così ben lanciata. Dopo il continua vediamo l'intervento di Schmidt.

  • shares
  • Mail