E' possibile guadagnarsi da vivere scrivendo solo ebook?


E' un quesito che trova risposta in un'intervista molto interessante fatta allo scrittore di thriller J.A. Konrath, e apparsa su MediaBistro. La risposta è, manco a dirlo, sì, e con delle motivazioni che non tarderanno ad attirare l'attenzione di sempre più professionisti della scrittura.


"Il modello di business su cui si basa l'editoria tradizionale, in fatto di opere di finzione soprattutto, è arcaico e sprecone. Se un 50% dei libri distribuiti ai vari rivenditori è venduto, ci si considera fortunati. Questo porta a basse percentuali per gli scrittori e poca o zero voce in capitolo di questi su titoli, copertine e decisioni di marketing varie. Solo gli autori di best seller possono dire la loro su questi aspetti".

Konrath è l'autore della serie di romanzi polizieschi dedicati alle vicende del tenente Jacqueline "Jack" Daniels. Sono tutti pubblicati su ebook, nei più svariati formati (dai pdf gratuiti al formato proprietario di Kindle Amazon). Solo su Amazon, Konrath riesce a vendere 180 libri al giorno, ma il suo lavoro è disponibile anche per iPad, attraverso il network di editori indipendenti di Smashwords.

Nello scorso anno, il nostro Konrath ha venduto la bellezza di 40.000 ebook. I suoi guadagni, solo da Kindle, si aggirano ormai sui 4.000 dollari al mese. Col suo primo romanzo, Whiskey Sour, pubblicato su carta, guadagnò in totale 2500 dollari. Traete le vostre, se siete scrittori in erba. Qualche consiglio, del resto, lo trovate sul sito ufficiale di Konrath.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: