Google inserisce la velocità come parametro dell'algoritmo di ranking

Google inserisce la velocità come parametro dell'algoritmo di ranking

Era stato promesso a fine 2009 da Matt Cutts ed ecco che arriva il momento: Google ha inserito la velocità delle pagine indicizzate come ulteriore parametro del proprio algoritmo di ranking, che dunque prossimamente mostrerà più in alto nei risultati i siti maggiormente veloci.

La velocità di caricamento resta però dietro alla rilevanza delle pagine, come descritto anche in un video pubblicato su YouTube qualche tempo fa: al momento il nuovo algoritmo è attivo solo sulle ricerche in inglese effettuate dal sito Google.com, ma a breve il nuovo parametro dovrebbe essere esteso anche alle altre localizzazioni del motore di ricerca.

In attesa di questo passo, Google raccomanda a tutti di ottimizzare per quanto possibile la velocità del proprio sito web, usando strumenti come Page Speed, YSlow e WebPagetest, oltre ai propri Webmaster Tools.

Via | Google Webmaster Central

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: