Facebook promette meno post sponsorizzati nel 2015

Il social network dimostra di aver capito cosa vogliono gli utenti e promette meno intrusione nei prossimi mesi.

PromotionalPagePost650


I post sponsorizzati non piacciono agli utenti. Il News Feed di Facebook è già piuttosto confusionario così com’è, tra foto, video e aggiornamenti di stato degli amici. Se a questo si aggiungono anche i contenuti non richiesti che Facebook da tempo ci sbatte in faccia, il delirio è servito.

Il social network di Mark Zuckerberg ci ha messo un po’ a capirlo, ma dopo aver condotto un sondaggio e chiesto un parere direttamente agli utenti ha deciso di fare un passo indietro e rivedere le cose.

Facebook promette che in base ai risultati del sondaggio, a partire dal 2015 il News Feed subirà qualche modifica e smetterà di essere inondato dei contenuti che gli utenti hanno definito sgraditi.

postsponsorizzati_Facebook

Ma quali sono questi contenuti?


  • i post che hanno il solo scopo di vendere un prodotto o di far installare un’applicazione;

  • i post che spingono gli utenti ad aderire a una promozione senza aver alcun contenuto;

  • i post che riutilizzano lo stesso contenuto di un annuncio pubblicitario.

Queste sono le cose che gli utenti odiano di più e a partire dai prossimi mesi tenderanno a scomparire dal News Feed per lasciare il posto a contenuti sì sponsorizzati, ma meno spudorati e con un minimo di interesse reale per gli utenti che li visualizzeranno.

Questo cambiamento, lo specifica Facebook, non porterà, come in molti hanno già ipotizzato, a un aumento degli annunci pubblicitari nelle altre sezioni del social network.

Via | Facebook Newsroom

  • shares
  • +1
  • Mail