Charlie, la web app che ci fa un rapporto sulle persone che dobbiamo incontrare

Charlie è una brillante piccola app per il web che fa una ricerca automatica su un individuo, e poi ci fa un rapporto completo. Perfetto per quelle riunioni dell'ultimo momento o per un meeting con una persona che non conosciamo.

Charlie, assistente che ci dice chi dobbiamo incontrare nei meeting di lavoro

Charlie è un servizio davvero interessante, perché fa con incredibile facilità quello che solo pochi anni fa sarebbe stato considerato come fantascienza: dossieraggio automatico, in poche parole. Charlie esamina il background sui social media di una persona, e ci fa un rapporto di quello che fa, chi è, qual è la sua carriera, la sua storia educativa, i suoi hobby. Sono informazioni generiche, completamente pubbliche (le ha pubblicate il nostro “bersaglio” dopo tutto!), e soprattutto, sono proprio quello che ci serve se dobbiamo fare un incontro di lavoro con uno sconosciuto.

Charlie funziona in congiunzione con i nostri calendari di Google Calendar. Spedisce dei dossier sulle persone che partecipano a questi meeting, dopo averle esaminate su tre principali fonti: Facebook, Twitter e LinkedIn. Si aggiunge ad esse un altro centinaio di fonti, tra cui le notizie di Google News. I dossier arrivano un’ora prima del meeting, così possiamo dare una rapida scorsa alle informazioni rilevanti. Non aspettatevi velocità spettacolari, Charlie ci mette qualche ora a fare un rapporto.

Secondo la compagnia, i contenuti trovati da Charlie sono l’equivalente di 57 ricerche su Google, si può inseririe manualmente un nome e fare una ricerca, anche senza basarsi sul meccanismo dei meeting o degli appuntamenti scanditi dal vostro calendario professionale. Per provare Charlie, che al momento è gratuito, è sufficiente entrare con il nostro account di Google e poi fare l’accesso a Facebook, Twitter e Linkedin. Charlie protesterà se lo collegate al vostro calendario personale, ma funzionerà comunque - l’importante è che ci siano dei meeting in programma. e che i nomi delle persone che cerchiamo siano contenuti in essi.

Ci auguriamo vengano inserite presto nuove funzioni!

  • shares
  • +1
  • Mail