L'Unione Europea preoccupata per la privacy in Google Street View

L'Unione Europea preoccupata per la privacy in Google Street View

In base all'Art.29 Working Party l'Unione Europea ha chiesto a Google di ridurre i tempi di conservazione delle immagini su Street View, portandoli a sei mesi dai dodici attualmente programmati dall'azienda informatica, passati i quali le foto vengono scattate nuovamente o cancellate.

Oltre a questo provvedimento, l'UE ha anche chiesto che Google faccia sapere chiaramente dove e quando le proprie auto (o tricicli o motoslitte che siano) passeranno, per permettere ai cittadini Europei di prendere le adeguate contromisure per proteggere sé stessi e le loro proprietà da eventuali violazioni della loro privacy.

La risposta di Google non è stata delle più accomodanti, in quanto nonostante l'azienda abbia espresso ogni volontà di aderire a quanto contenuto nell'Art.29 ha anche fatto sapere che continuerà a conservare le immagini per dodici mesi e non sei come chiede l'UE. Tra Italia e resto d'Europa, non si può dire che Google se la stia passando bene ultimamente da queste parti.

Via | Neowin

  • shares
  • +1
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: