YouTube ora supporta i 60fps ed è spettacolare

Google dà nuova vita a YouTube, attivando finalmente la possibilità di godersi filmati a 60fps. L'obiettivo è di sfidare Twitch, ma si tratta in generale di un passo avanti tecnologico significativo.

youtube-60fps

Gioite, appassionati di sport e videogame, perché YouTube ha appena fatto un significativo “bump” delle sue feature, abilitando per la prima volta i 60fps sui filmati in HD.

Per poter vedere come si presenta questa novità - che a dire il vero mancava davvero tanto sul famoso sito di video, è sufficiente selezionare uno dei filmati che lo supportano, come ad esempio questo record di Super Mario Kart 8 oppure questo (agghiacciante) glitch di Skyrim. A questo punto assicuratevi di visualizzare il filmato ad alta definizione, e questo vuol dire o a 720p oppure a 1080p.

C’è un grosso, grosso problema con il nuovo framerate: che sono solo pochi i filmati ad implementarlo, e fino a quel momento il resto di YouTube farà discretamente schifo. Una volta visti i 60 frame per secondo, tornare ai canonici 30fps ti fa sentire come essere catapultati indietro al web di 10 anni fa. Inoltre, purtroppo sembra che la stragrande maggioranza dei filmati del passato non subirà un update, ma resterà confinata nel suo formato vecchio e superato. I produttori di contenuti saranno un po’ depressi - anche se i loro clip sono stati originariamente girati a 60fps, significa che devono fare un nuovo upload.

Abbiamo dovuto attendere molti mesi prima che questa novità venisse applicata: era stata preannunciata già in giugno. Questo aggiornamento si va ad affiancare a miglioramenti della gestione dei livestream - YouTube vuole prendere Twitch a calci nelle gengive, e non ne fa un mistero: per il momento tutti i filmati a 60fps sono videogiochi, anche se noi non vediamo l’ora di scoprire come saranno le riprese con action cam e i video di sport. Vedremo come reagirà il concorrente e soprattutto il suo nuovo padrone, Amazon.

Via | Techcrunch

  • shares
  • +1
  • Mail