Twitter lancia Digits, nuovo sistema per accedere all'app senza password

Twitter ha deciso di lanciare Digits: si tratta di un nuovo sistema per accedere all'app senza utilizzare password dedicato agli sviluppatori. Vediamo come funziona.

Twitter ha da poco annunciato il lancio di un nuovo servizio chiamato Digits: si tratta di un sistema di login senza password destinato alle applicazioni mobile e agli sviluppatori. La notizia è trapelata dalla prima conferenza annuale degli sviluppatori di Twitter, Flight il suo nome. Flight è stata organizzata per consentire agli sviluppatori di lanciare nuovi strumenti utili per le applicazioni mobile, anche se qualcuno sostiene che si sia trattato di una sorta di scuse di Twitter verso la comunità degli sviluppatori che stanno cercando di riaffermare il loro controllo sulla piattaforma.

Come funziona Digits di Twitter?


Twitter sticker

Digits è solo uno dei tanti nuovi prodotti annunciati da Twitter durante questa conferenza, fra gli altri ricordiamo anche Fabric e feature per gli altri prodotti di Twitter come MoPub, la piattaforma di pubblicità e un servizio di segnalazione incidenti, Crashlytics. Ma da dove nasce Digits? Beh, dalla considerazione che molte app di messaggistica oggi offrono un sistema di login diverso da quello a cui siamo abituati sul web: al posto di creare un nome utente e una password, ecco che gli utenti usano il proprio numero di cellulare come meccanismo di autenticazione durante la fase di Sign in, ovvero di iscrizione e anche di accesso. L'app a questo punto verifica di essere in possesso del numero di telefono inserito tramite un codice di conferma inviato via sms.

Grazie al lancio di Digits, Twitter fornisce agli sviluppatori la schermata iniziale di login, la medesima che appare agli utenti, quella dove essi digitano il numero di telefono e gestisce la fase di invio del codice di conferma via sms. In pratica si tratta di un processo in due fasi per gli utenti.

Un procedimento simile ha più senso sui cellulari, non solo perché la combinazione di nome utente e password è un retaggio del vecchio internet, ma anche perché in molte parti del mondo (soprattutto dove gli smartphone sono ancora solo ad appannaggio delle persone "informatiche") parecchi utenti non hanno un indirizzo email da poter usare come loro username o ID di accesso. Però hanno un numero di telefono. E il mercato degli smartphone è in continua espansione, il che vuol dire un maggior numero di utenti.

Altro fattore da tenere in considerazione è che per gli utenti ricordano più facilmente i numeri di telefono e funzionano bene anche per eliminare gli spammer, senza costringere gli utenti ad usare quei fastidiosi e spesso confusi codici CAPTCHA. Digits al momento è stato lanciato in 216 paesi e 28 lingue, sarà un buon sistema per stimolare gli utenti ad usare maggiormente Twitter? Di sicuro aiuterà anche gli sviluppatori più piccoli, quelli che non possono permettersi i costi associati ad un Sign in basato su un sistema di sms, ma che vogliono comunque integrare Twitter nelle loro applicazioni mobile: gli sviluppatori dovranno aggiungere solamente poche righe di codice nelle loro applicazioni ed ecco che avranno a disposizione una valida alternativa agli account con accesso tramite password e ai meccanismi di autenticazione con Facebook e Google.

Al momento del lancio Twitter ha rivelato che già alcune applicazioni hanno deciso di inserire Digits nel loro programma: Fitstar, Resy e OneFootball sono fra queste.

Approfondimenti: iPhone 6 Plus e Nexus 6 a confronto: design contro potenza

Via | Techcrunch

Foto | mager

  • shares
  • +1
  • Mail