Google potenzia la verifica in due passaggi con chiavi di sicurezza fisiche

Ecco come funziona la Security Key, il nuovo strato di protezione introdotto da Google per la verifica in due passaggi.

security-key-google-account2


Nonostante la crescente preoccupazione per la sicurezza dei dispositivi USB, Google ha appena annunciato di aver potenziato la verifica in due passaggi con l’introduzione di un dispositivo fisico come elemento aggiuntivo di verifica.

Il nuovo strato di protezione si chiama Security Key e funziona soltanto dopo aver verificato che il login di un determinato sito è davvero un login di Google e non un sito che finge di essere Google.

Il funzionamento è semplicissimo: anziché inserire un codice sarà sufficiente inserire la Security Key nella porta USB del computer e seguire le istruzioni a video: senza digitare alcunché avrete effettuato il login in totale sicurezza, certi di non rimanere vittima di phishing.

Per impostare la Security Key non dovrete far altro che collegarvi alla pagina sicurezza del vostro account di Google, attivare - se non lo avete già fatto - la verifica in due passaggi e, nella scheda Token di sicurezza, aggiungere il dispositivo e seguire le indicazioni per la configurazione. Nella descrizione, Google ci dice:

Un token di sicurezza è un dispositivo fisico che rende più sicuro l'accesso al tuo account Google. Dopo avere registrato un token di sicurezza, puoi accedere inserendo il token anziché digitando un codice di verifica.

La Security Key utilizza il protocollo di sicurezza FIDO Universal 2nd Factor (U2F) e funziona se si utilizza il browser Chrome. Va da sé, quindi, che è necessario utilizzare un dispositivo USB in grado di supportare il protocollo U2F.

security-key-google-account

Via | Google Online Security

  • shares
  • +1
  • Mail