Steve Jobs: il motto Don't Be Evil di Google è una balla

Steve Jobs: il motto Don't Be Evil di Google è una balla

In un incontro coi propri dipendenti in quel di Cupertino dopo l'evento Apple con il quale è stato presentato l'iPad, Steve Jobs ha avuto parole non proprio accomodanti anche nei confronti di Google e Adobe, per cause diverse non gradite al boss di Apple.

Soprattutto parlando di Google, Jobs ha definito il motto della società Don't Be Evil come una vera e propria balla (letteralmente bullshit, traducibile anche in stronzata), accusandola di voler affossare l'iPhone con le proprie operazioni (non ultima la diatriba su Google Voice).

Parole poco tenere anche nei confronti di Adobe, definita pigra da Jobs nel non voler correggere i numerosi bug di cui soffre Flash, che il grande capo di Apple spera di rimpiazzare definitivamente nei prossimi anni con HTML5.

Oltre alle accuse verso le altre società, MacRumors parla anche di "aggiornamenti aggressivi" per iPhone che dovrebbero vedere la luce durante il 2010: staremo a vedere.

Via | Neowin.com

  • shares
  • Mail
30 commenti Aggiorna
Ordina: