Google Xistence: let Google live it for you

Il Web 2.0 è social, possiamo fare conoscere cosa pensiamo e cosa stiamo facendo, in pochi istanti e con un semplice click. Ma non sarebbe bello se qualcuno potesse aggiornare i nostri status automaticamente, oppure che inviasse email al posto nostro? Ecco che arriva in nostro aiuto Google Xistence: let Google live it for you, ovvero lascia che Google viva per te (o al posto tuo?).

Google Xistence è come al solito una versione beta disponibile solo su inviti. Per la prima volta Google sceglie Twitter per inviare i propri update: GoogLabs. Davvero può l'intelligenza artificiale sostituirsi a quella umana?

Evidentemente no, perchè si tratta di un bello scherzetto. Secondo Mashable è stato realizzato dal web designer australiano Philipp Drössle (anche se a noi risulta sia austriaco).

Ebbene, Google si è affrettata a diramare un comunicato in cui si dichiara completamente estranea alla cosa. Drössle dal canto suo non ha insistito molto, pubblicando su Twitter:

Xistence is not a real product, and not related in any way to Google. Neither am I. Also, this was neither a scam nor a phishing attempt.

Questo non è bastato a non far cadere il suo sito nella rete antiphishing, tant'è che nel momento in cui scriviamo viene segnalato come "malevolo". Tutto per il box username e password, che secondo l'autore non memorizza alcunchè. Comunque, per chi non vuole correre rischi, pubblichiamo qui sotto gli screenshot Google Xistence.

Google Xistence
Google Xistence
Google Xistence
Google Xistence
Google Xistence

Certo. A mente fredda era facile dire "chiaro che non era di Google". Eppure chissà in quanti sono cascati nel simpatico tranello di Drössle. Voi cosa ne pensate? Arriverà prima o poi Google Xistence?

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: