Facebook Audience Network, così Zuckerberg punta alla pubblicità mobile

Novità in casa Zuckerberg: ecco Facebook Audience Network per la pubblicità su piattaforme mobile

facebook audience network

Chi odia la pubblicità non ne sarà proprio contento, ma dalle prime immagini pare che Facebook Audience Network sia un sistema tutt'altro che invasivo, e poi, diciamocelo, è il prezzo da pagare per avere servizi efficienti a titolo completamente gratuito. L'azienda ha deciso di lanciarsi nel mercato dei banner pubblicitari per le applicazioni mobile: ciò significa, cari sviluppatori, che, se avete un'applicazione con un certo seguito e volete monetizzarla sfruttando sistemi, Facebook Audience Network rappresenta una delle possibili alternative.

Approfondisci: scopri come guadagnare con Google Adsense

Per quanto riguarda voi utenti, invece, la situazione non sarà molto diversa: Facebook propone tre forme di pubblicità già ben note; per la precisione, i banner in fondo o in alto al display (recentemente introdotti da Google), i banner a schermo intero tra una pagina e l'altra e i banner che si camuffano per benino con i contenuti della pagina e che richiamano la pubblicità che già vedete su Facebook (per altro, a Google non piacerebbe proprio tutta questa libertà, visto che non sono pochi i casi in cui l'utente può essere confuso; ma Zuckerberg non è certo Big G e quindi la penserà in un altro modo).

Approfondisci: Facebook lancia Atlas, nuova piattaforma pubblicitaria

Forse l'arrivo di Facebook nel mercato mobile rappresenterà qualcosa di positivo per l'utente: sapete bene che Zuckerberg sfrutterà al massimo tutti i nostri dati e quindi è molto probabile che le pubblicità saranno più mirate rispetto a quelle della concorrenza (anche se Google non starà di certo a guardare). Se volete avere un'idea di questo piccolo cambiamento, date un'occhiata a Shazam, dove la pubblicità è già iniziata a comparire.

Via | Tech Crunch

  • shares
  • +1
  • Mail