Twitter, come rendere il proprio profilo privato

Ecco come potrete rendere il vostro profilo Twitter privato in pochi semplici passi

profilo privato twitter

Rendere privato il proprio profilo Twitter è forse una necessità di molti, anche se Twitter non è Facebook e usarlo privatamente rende quasi inutile l'iscrizione: Twitter è il luogo in cui un hashtag permette di condividere un'opinione con milioni e milioni di persone e quindi proteggere i tweet da occhi indiscreti non ha alcun senso. Non dovrebbe averlo, per lo meno.

Qualora vi dovesse servire, però, sappiate che si tratta di una procedura molto semplice; vi basterà cliccare su questo link, che vi indirizza alla sezione "Sicurezza e privacy" del vostro account, e mettere il segno di spunta su "Proteggi i tuoi tweet": a questo punto, il gioco sarà fatto e per poter far leggere i vostri cinguettii dovrete autorizzare coloro che vi invieranno la richiesta.

Approfondisci: come cercare facilmente le persone su Instagram

Cosa succede con il profilo Twitter privato


Ricordiamo brevemente cosa succede quando si rende privato il proprio profillo Twitter:


  • Gli utenti dovranno inviare una richiesta di "amicizia" per iniziare a seguirti;

  • I tweet saranno leggibili solo a coloro che verranno autorizzati;

  • I tweet pubblicati dal momento in cui l'account diventa privato non saranno più presenti su Google, ma potranno essere rintracciati solo tramite la ricerca interna di Twitter dai follower autorizzati;

  • Il punto precedente vale anche per le risposte ai tweet altrui;

  • Nessuno potrà retwittare i tuoi messaggi.


Insomma, solo voi e i vostri follower conoscerete il contenuto del vostro account, e nessun altro: d'altra parte, ci sarà un motivo se si chiama "profilo privato", no?

  • shares
  • +1
  • Mail